Spirito Dionisiaco o Apollineo?… ovvero la nascita della tragedia

Come ogni fine raduno lo spirito dionisiaco è sempre molto gradito. Ricordo i miei raduni nell’austera federazione Svizzera diversi lustri fa, erano mal tollerati eravamo considerati l’allegra banda… bassotti (anche se poi non eravamo né banda men che meno… bassotti). Quindi nessun scandalo a guardare le foto di fine raduno a Sportilia della CAN D … continua a leggere▸

 

La seconda di… campionato

Dopo l’ennesimo accesissimo avvio del campionato di calcio più seguito, amato e bello del mondo, venerdì con gli anticipi, sabato con l’incontro al vertice fra Juventus e Napoli, spettacolare e molto interessante conclusosi con sette centri, domenica si è conclusa la seconda giornata. Dopo la sosta, come sempre saremo – con discrezione – molto vigili… … continua a leggere▸

 

Consiglio parrocchiale verso AIA

Nella Gazzetta dello sport del 17 Luglio dell’anno in corso (vedasi foto) Valerio Piccioni commenta con attenzione la recente notizia dell’aumento di 60 milioni di stanziamento deciso dal governo a favore delle federazioni sportive italiane. Certamente una grande notizia che riempie di gioia molti dirigenti e di speranza molti praticanti da sempre alle prese con … continua a leggere▸

 

Tempeste ed uragani estivi

I temporali e gli uragani estivi possono creare ingenti danni oppure per la loro breve durata sono un refrigerio ( ritemprante) per le genti a seconda delle latitudini ed intensità… Dopo il convegno molto seguito da un’attenta ed esigente platea organizzato da kintsugi il 3.7.us con il patrocinio del comune di Castiglion Fiorentino all’interno della … continua a leggere▸

 

Si riparte da qui

Si è svolto il 3 luglio a Castiglion Fiorentino nell’ambito delle giornate del Fair Play organizzate dal Comune, la seconda giornata del convegno “Siamo arbitri o caporali parte seconda” organizzato dalla nostra Associazione. A comprova  del buon esito della prima giornata e del valore dei relatori (il Dirigente benemerito AIA Aldo Bertelle su tutti) la … continua a leggere▸

 

Brutti scherzi estivi

Estate tempo di bilanci, di premi conferiti e tempo anche per ritemprare il fisico e lo spirito. Qualche noto arbitro bontà sua è stato visto e fotografato nel Salento nella città bella per eccellenza, Gallipoli. Invece, la commissione disciplina con la delibera n. 29 lunedì scorso ha deliberato radiando l’arbitro benemerito Armando Salvaggio ex Presidente … continua a leggere▸

 

Kintsugi dà appuntamento al 3 luglio a Castiglion Fiorentino

Forse Vi ricorderete del convegno-discussione circa lo stato dell’arte della condizione arbitrale e delle leggi e regolamenti che la regolano tenutosi il 30 marzo, iniziativa inserita all’interno del Progetto Fair Play? Ecco, per fortuna avemmo così successo e complimenti  sia da soggetti vicini all’organizzazione che dagli organizzatori dell’incontro ed anche da soggetti solo collateralmente interessati … continua a leggere▸

 

Apoteosi e massacro Amaranto

Per il primo turno Play off della Lega Pro al Città di Arezzo si è disputato l’incontro di calcio SS Arezzo – A.S Viterbese Castrense – vincitrice della coppa Italia Lega Pro – . Tifosi instancabili superlativi hanno incitato e spronato la squadra dal primo al 95 mo…satanassi, meritano altre categorie. L’incontro è stato diretto … continua a leggere▸

 

LECCEzion…Alè Grande sAlento 

Due promozioni consecutive dall’inferno della lega Pro ai Palazzi Alti della A. Un territorio che dopo sette anni di purgatorio con il management societario di primissimo ordine nulla da invidiare ai grandi club, anzi solo i loro soldi, caparbiamente con certosino piglio ( e mezzi limitati ) è riuscito a riportare una squadra di calcio … continua a leggere▸

 

Gli Arbitri Professionisti, il reddito di cittadinanza, le sirene cinesi; cerchiamo di fare un po’ di chiarezza

In questi giorni assistiamo ad un rincorrersi di notizie (è la stagione tipica…) circa il futuro della classe arbitrale italiana con speciale riguardo a quella di vertice. Non è una grande annata per l’AIA e per chi la rappresenta, e, no nell’affare Gavillucci, si domanda con Di Caro “dov’è finita la nostra scuola?” vuol dire … continua a leggere▸