LECCEzion…Alè Grande sAlento 

Due promozioni consecutive dall’inferno della lega Pro ai Palazzi Alti della A.

Un territorio che dopo sette anni di purgatorio con il management societario di primissimo ordine nulla da invidiare ai grandi club, anzi solo i loro soldi, caparbiamente con certosino piglio ( e mezzi limitati ) è riuscito a riportare una squadra di calcio nella categoria piu’ idonea piu’ consona per la nona volta nella storia del club. Da quelle latitudini nessuno ha dimenticato le vittorie casalinghe ed esterne contro Juve, Inter, Milan, Sampdoria e Roma… costò lo scudetto.

Oggi i complimenti vanno agli assistenti del direttore di gara il sig. G. Aureliano della sez. di Bologna, i Toscani E. Raspollini sez. di Livorno e l’Aretino sig. N. Pagliardini sez. di Arezzo…impeccabili!

A nostro opinabile avviso il direttore di gara in diverse decisioni non ci è sembrato all’altezza della situazione, una su tutte il giallo non erogato al calciatore dello Spezia per plateale e prolungata trattenuta di maglia in fase d’attacco del Lecce dopo aver concesso il vantaggio…errore grossolano.

Complimenti a tutti. Società, Dirigenti, Calciatori, Mister, Addetto stampa ed agli oltre 25.000 odierni spettattori che hanno colorato lo stadio di giallo – rosso pregustando scenari, nella tana dei Lupi, da serie A…Big avvisate!

Il direttore Fabio Bray
direttore@kintsugi.associates

 

Redazione Kintsugi

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *