Giornataccia da…VAR

Abbiamo assistito a polemiche, contestazioni anche roventi inerenti l’utilizzo e l’applicazione del(la) VAR.

Evitiamo intenzionalmente d’entrare direttamente nel merito delle contestazioni e di aggrovigliarci le idee…

Noi inguaribili nostalgici, gente per bene, d’altri tempi e valori facciamo fatica ad adeguarci a tutte queste novità tecnologiche, regolamentari a nuove proposte paventate quali il guardalinee robot che si propone di sostituire l’assistente arbitro, autentiche rivoluzioni copernicane.

Abbiamo sempre pensato che il calcio in quanto praticato da Uomini ha intrinsecamente pregi e difetti umani. Aborriamo gli umanoidi o simili…Non abbiamo mai sostenuto tesi complottistiche di arbitri corrotti, (s)venduti anche quando errori macroscopici andavano a toccare i risultati di alcune squadre di calcio maggiormente simpatiche oppure la Nazionale quando è stata diretta dall’ex arbitro corrotto Moreno.

Siamo garantisti per indole.

Il calcio è bello perché ha il sapore spartano della fatica con relativi errori o possibili rischi inerenti anche partite comprate a tavolino…biscotti fra società per la divisione della posta.

Gli interessi sono enormi, non siamo ingenui, tuttavia i nobili ed incliti valori veicolati dallo sport in generale e dal calcio in particolare per noi sono altri…ci piacerebbe fossero dipanati in un certo modo.

Facciamo fatica a vedere calciatori che in area hanno le braccia al corpo come i pinguini per evitare il rigore…come la durata delle partite oltre il 97° per recuperare il tempo perso a visionare episodi del(la) VAR…oppure un mostro tecnologico assistente arbitro programmato per sbandierare fuorigioco.

Aristotele sosteneva nell’etica Nicomachea al quinto capitolo che: “…In medio stat virtus “ ci permettiamo d’aggiungere in punta di piedi: “ con un brandello d’ulteriore buon senso “ l’equilibrio virtuoso diventa deflagrante e contagioso anche se oggi il buon senso è cosa piu’ unica che rara!

Il direttore Fabio Bray
direttore@kintsugi.associates

 

Direttore Kintsugi

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *