Andrea Lastrucci

L’UEFA lo ricorda come deve essere ricordato un mastodontico Uomo, Arbitro, Formatore del suo calibro. Un paio d’anni fa lo cercammo per intervistarlo…Gli era stato comunicato, da Francesco Meloni ( segretario  Associazione Italiana Arbitri ) che la sua tessera con la dicitura: “ Dirigente  Benemerito” rilasciata per 10 anni, gli avrebbe  consentito il diritto di voto, era frutto di un “errore di stampa” sic! Lui era un “ Arbitro Benemerito”. Differenza sostanziale. La prima rilasciata a pochissimi e qualificatissimi dirigenti AIA.

Alleghiamo mail di comunicazione AIA.

Seguì comunicazione scritta di Lastrucci che chiedeva le motivazioni e/o le cause di tale decisione che avrebbero potuto giustificare: “ un errore rilevante ” dal punto di vista associativo e del tesseramento.

Andrea Lastrucci ha svolto la sua qualificatissima attività in ambito internazionale FIFA/UEFA. Errore non credibile né di primo né di secondo acchito. Con il paradosso dell’ulteriore mortificazione della sottoscrizione DASPO che avrebbe assunto i contorni dell’assurdo e di altri adempimenti burocratici. Inoltre, a livello Internazionale Lastrucci è stato utilizzato come formatore in Mongolia, in Italia l’AIA gli chiedeva di frequentare un corso di aggiornamento.

Tutto ciò avveniva nella conclamata circostanza della sua irreprensibile condotta tecnica ed associativa svolta per decenni a favore della FIGC/AIA e per gli ultimi 25 anni a livello internazionale UEFA/FIFA.

Dopo averci raccontato tutto nei minimi dettagli per Amore dell’AIA ( Associazione Italiana Arbitri ) non dei suoi funzionari, ci chiese con la Signorilità ed eleganza, segni incontrovertibili della sua personalità di non pubblicare nulla… Amava troppo l’AIA per rischiare di danneggiarla indirettamente…Un gran Signore d’altri tempi.

Alleghiamo la sua tessera federale nominativa TRIBUNA D’ONORE  quale esimio “  DIRIGENTE BENEMERITO ” ex INTERNAZIONALE atta a restituirgli con gli interessi l’onorabilità e la dignità rubata.

Come è successo ad altre illustri vittime anche non riabilitate, citiamo solo alcune:

  1. Arbitro Claudio Gavillucci
  2. Assistente e consulente Pietro Nicolosi
  3. Assistente /formatore Roberto Monti
  4. ….ed altri.

Riposa in pace Andrea anche dal cielo continuerai ad essere un mastodontico Arbitro, Formatore, Uomo di spicco della tua AIA e DIRIGENTE BENEMERITO.

Il Direttore
Fabio Bray

Italy and futsal mourns Andrea Lastrucci

Thursday 27 August 2020

Andrea Lastrucci, who refereed the first two Futsal EURO finals in 1999 and 2001, has died aged 60.

Andrea LastrucciUEFA

Andrea Lastrucci, who refereed the first two UEFA European Futsal Championship finals in 1999 and 2001, has died aged 60.

An Italian futsal referee from 1991, Lastrucci joined the FIFA list in 1995. He was part of the refereeing team for the first full Futsal EURO final in 1999 in Granada, and again two years later in Moscow.

Lastrucci then became a UEFA and FIFA instructor, and acted as refereeing observer at Futsal EUROs and FIFA Futsal World Cups.

© 1998-2020 UEFA. All rights reserved.

10640cookie-checkAndrea Lastrucci
 

Direttore Kintsugi

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *